San Rossore 07/03/24

Giornata di routine a San Rossore con sei corse sotto il sole

Nella prima corsa erano tre su quattro (due amazzoni e un GR) a essere maiden in carriera. Sir Maxalot ha regalato il primo successo alla giovanissima Alessia Nuti con la quale aveva già ottenuto alcuni piazzamenti. Nel finale lui e Timba Reel si sono staccati in una lotta che sapeva di galoppo sincronizzato, una nuova disciplina ippica! Ha vinto il cavallo con il naso più lungo. Brava anche Francesca Cecchini, presto sarà il suo turno. Mentre i cavalli rallentavano dopo il traguardo, Sir Maxalot ha frenato bruscamente facendo scendere dalla sella, a dir il vero con un far poco da Sir, la sua amazzone. Lui ha inscenato un piccolo rodeo per tornare al tondino, lei è rientrata a piedi con il sorriso sulle labbra.
Secret Image ha spaziato nell’handicap per i 3 anni, in sella Dario Vargiu che ha vinto per la prima volta in sella a un allievo di Pierantonio Convertino.
Nella vendere, sempre per i 3 anni, Valda ha portato a casa i primi Euro della sua carriera. Dario Di Tocco a bordo.
Nella vendere per gli anziani, ha spaziato di quanto ha voluto Amyntas con il quale Gioele Gungui (che sta prendendo confidenza con il traguardo a San Rossore) ha otenuto il primo successo con la giubba di Stefano Botti.
Devo Andare, di nome e di fatto. L’allieva di Elisa Castelli (al doppio oggi) è andata al comando e Mario Sanna ha incantato i rivali. Sul finire della curva è partita brusca e ha messo in difficoltà gli inseguitori.
La chiusura nel segno di Sinalunga che ha bissato un recente successo pisano, sempre con Andrea Mezzatesta. E’ sempre festa grande quando vince un cavallo del team Lenzi!

 

I vincitori di oggi:

1^ corsa: Sir Maxalot – Alessia Nuti
2^ corsa: Secret Image – Dario Vargiu
3^ corsa: Valda – Dario Di Tocco
4^ corsa: Amyntas – Gioele Gungui
5^ corsa: Devo Andare – Mario Sanna
6^ corsa: Sinalunga – Andrea Mezzatesta
San Rossore 10/03/24
San Rossore 03/03/24
keyboard_arrow_up