San Rossore 11/01/24

Sei corse in programma, tre delle quali in ostacoli
Il sole splendente su San Rossore ha fatto brillare ancor di più la gibba giallo-nera della scuderia Aichner che si è aggiudicata tutte e tre le prove sugli ostacoli.
In steeple ha aperto i conti Ches Demonmirail che ha dominato da favoritissimo. Nell’handicap in siepi per i 4 anni l’immediata replica di Tonk (l’unico dei tre allenato da Raffaele Romano e non da Josef Vania Jr). La tripletta è arrivata con Black Star con Josef Bartos in piedi sulle staffe con la mano ha segnalare la terza vittoria nel pomeriggio.
Il fantino ha avuto parole positive per i cavalli, in particolare per Ches Demonmirail (“E’ un cavallo super!”) e per Black Star (“Lui è la nostra stella in scuderia, una genealogia eccellente da tardivo e noi lo stiamo aspettando”) mentre con Tonk aveva un po’ il fiato corto (“Con lui si deve spingere sempre, dal primo all’ultimo metro”).
La maiden è andata a Nunu mentre le due vendere hanno visto al traguardo Hidden Messages (favorita tra i tre anni di molto basso livello) e Red Bourbon (impiegato al contrario del solito all’avanguardia).

I vincitori di oggi:

1^ corsa: Ches Demonmirail – Josef Bartos
2^ corsa: Tonk: Josef Bartos
3^ corsa: Nunu – Dario Di Tocco
4^ corsa: Black Star – Josef Bartos
5^ corsa: Hidden Messages – Fabio Branca
6^ corsa: Red Bourbon – Maikol Arras
San Rossore 14/01/24
Caprilli 7/1/24
keyboard_arrow_up